– EMERGENZA CORONAVIRUS – Pubblicato il bando per la concessione di un contributo ad aziende di ristorazione operanti nei comuni del Parco del Matese

BANDO PER LA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER: LA PULIZIA E LA SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI DELLE STRUTTURE RICETTIVE OVVERO L’ACQUISTO DEI PRODOTTI SPECIFICI PER LA SANIFICAZIONE OVVERO L’ACQUISTO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE NECESSARI PER LO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’, DELLE IMPRESE AGRITURISTICHE E DELLE ATTIVITA’ DI RISTORAZIONE OPERANTI NEI COMUNI DEL PARCO REGIONALE […]

ISTITUITO IL MUSEO DEL PARCO DEL MATESE

Il Presidente con Provvedimento n. 6 del 6 aprile 2020 ha istituito il “Museo del Parco del Matese”. Per la realizzazione del Museo, l’Ente procederà ad accordi con l’Università della Campania, il Polo Museale della Campania, le Associazione del territorio. Provvedimento del Presidente dell’Ente Parco Regionale del Matese n. 6 del 6 aprile 2020

Ipotesi Perimetrazione e Zonazione Parco Nazionale del Matese

A cura dell’Area Tecnica dell’Ente Parco Reg.le del Matese, sulla scorta della ipotesi di perimetrazione e zonazione proposta dal MATTM e ISPRA, al fine di agevolare le appropriate valutazioni dei soggetti interessati, sono stati sviluppati degli elaborati cartografici su ortofoto in formato pdf. Si precisa che gli elaborati qui pubblicati, hanno carattere orientativo e quindi […]

Danni Provocati da Fauna Selvatica

Sono state stabilite le modalità di indennizzo dei danni provocati da fauna selvatica. Le domande vanno presentate ai Servizi Provinciali Territorialmente Competenti della Regione Campania. Di seguito è possibile prelevare il modello di “DOMANDA di CONSTATAZIONE e RICHIESTA di INDENNIZZO” Clicca qui per visionare

Protezione da danni da fauna selvatica.

“Proteggi il tuo bestiame” è un’iniziativa di comunicazione e informazione promossa dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) e condivisa con Organizzazioni Professionali Agricole (OOPPAA), tecnici, ricercatori del settore e imprenditori agricoli zootecnici. Progetto “proteggi il tuo bestiame”