Carta d'Identità del Parco
Organizzazione Sede e Servizi Statuto Regolamenti Confini e Legge Istitutiva Delibere Organigramma Albo Pretorio per atti fino al 23-02-2015 Albo Pretorio
Gli Uffici
Segreteria Presidenza Ufficio Tecnico Ufficio Sanzioni Amministrative Ragioneria e Personale Sportello Ambientale
Progetti
Progetto Integrato Territoriale Centro Educazione Ambientale Progetto Archicharter
Il Parco Informa
Documenti in consultazione Bandi, Concorsi ed Avvisi Gare d'Appalto Cartografia del Parco Modulistica Corsi Comunicati Stampa Eventi e Manifestazioni Associazioni Tour Operator Galleria Fotografica MAPPA DEL SITO LINKS CONTATTI
PROGETTO ARCHICHARTER

ARCHICHARTER: la Carta Europea del Turismo Sostenibile nelle aree protette delle regioni Archimed integrata con EMAS, Agenda 21 ed Ecolabel

ARCHICHARTER è stato un progetto finanziato nell'ambito dell'iniziativa Comunitaria INTERREG III B ARCHIMED, con lo scopo di applicare la Carta Europea per il Turismo Sostenibile in 6 aree protette.

Il progetto ha coinvolto 6 partner, 3 italiani e 3 greci. Il partner capofila è stato il Parco Regionale delle Serre, situato in Calabria; l'altro partner italiano, oltre il Parco Regionale del Matese, è stato il Parco Regionale dei Nebrodi. I Parchi italiani coinvolti sono aree protette montane. I partner greci sono stati il Parco Marino di Zakynthos nelle isole dello Ionio, rappresentante delle esigenze dei Parchi marini la Regione confinante con i Delta Rhodopi nel Parco Nazionale della Macedonia orientale e Tracia, che ha la responsabilità di gestire una rete Natura 2000 nel gole e alla foce del fiume Nestos e l'Amministrazione di Nevropolis, in Tessaglia, che gestisce il Lago Plastiras (o Tauropos), nonché ne protegge gli habitat e le specie di interesse europeo, come previsto dalla Rete Natura 2000.

È stato coinvolto inoltre l'ENEA (Agenzia per le Nuove tecnologie, Energia ed Ambiente), ente pubblico di ricerca italiano, che ha fornito il supporto scientifico e ha curato la qualità del progetto insieme ad Europarc (l'ente indicato dalla UE per attuare la Carta), nella sua Sezione Italiana.

ARCHICHARTER promuove il miglioramento ambientale dei Parchi attraverso l'adozione della Carta Europea del Turismo Sostenibile ( Charter ) da parte di alcuni Parchi dell'Area Archimed, dove il turismo costituisce una importante attività economica ma, allo stesso tempo, può essere anche una grave minaccia. Il turismo, infatti, è una componente fondamentale per l'economia dell'area mediterranea, caratterizzata da forti valori naturalistici, culturali e tradizionali, dove i sistemi e le attività umane sono molto interdipendenti e dove le attività economiche influenzano fortemente gli ecosistemi. Per tali motivi è necessario adottare una prospettiva che tenga conto di tali interrelazioni nelle azioni di sviluppo locale. In tal senso, la Carta Europea per il Turismo Sostenibile, quale strumento strategico definito da Europarc e dalla DGXI della Commissione Europea, d'accordo con IUCN, costituisce senz'altro un utile mezzo di promozione del turismo sostenibile nelle aree protette. La Carta considera ogni risorsa locale come elemento fondamentale di attrattività turistica e, pertanto, richiede agli amministratori dei Parchi, agli operatori turistici e alle parti interessate locali di creare una rete per definire congiuntamente strategie di sviluppo turistico e, allo stesso tempo, proteggere la natura e valorizzare il patrimonio culturale.

Il porgetto si è inoltre proposto di integrare la Carta con elementi contenuti in altri strumenti volontari per la sostenibilità quali EMAS, Agenda 21 Locale ed Ecolabel.

Tra le attività messe in campo: creazioni di reti tra soggetti pubblici e privati e tra partner, analisi ambientale, ricerche sulla domanda/offerta turistica, studi locali e trans-nazionali sullo sviluppo del turismo e sulla gestione dei Parchi, definizione di una Strategia comune e Piani di Azione condivisi per l'applicazione della Carta in ciascun Parco, attività informative, seminari, corsi di formazione sulle nuove strategie per la qualità e l'applicazione di Ecolabel a infrastrutture, servizi e prodotti turistici.

Il progetto si è proposto, inoltre, di promuovere la cooperazione tra Parchi e, a livello locale, tra attori pubblici e privati, con l'obiettivo di definire una strategia comune per uno sviluppo del turismo sostenibile e per l'introduzione di un Piano d'Azione condiviso.

In conclusione, è da evidenziare tutta il tentativo, portato avanti dal progetto, di promozione di un approccio transnazionale al turismo, oggi sempre più attuale.

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito del Parco Naturale Regionale delle Serre.

 



Informazioni generali
Come Raggiungerci Il Piano di Interpretazione del Parco Scopri il Matese
Natura
Come un grande libro L'orologio di pietra Tra laghi e faggete La memoria dell'acqua
Arte e Cultura
Antiche origini Da pastori a guerrieri Borghi, rocche e castelli Tempi moderni Matese è tradizione Matese è gusto
Turismo
Avventure d'alta quota Spazio alle gambe Esplorazioni sopra
e sotto la terra
Sport per tutti Ospitalità Musei Sagre, fiere e feste
NEWS

Warning: mysql_connect(): Access denied for user 'Sql202995'@'62.149.145.206' (using password: YES) in /web/htdocs/www.parcoregionaledelmatese.it/home/site/conn/db_conn.php on line 6
Errore nella connessione a MySql: Access denied for user 'Sql202995'@'62.149.145.206' (using password: YES)